Acido Ursodesossicolico nella cirrosi biliare primaria


La cirrosi biliare primaria è una rara malattia autoimmune epatica , per cui non esiste una cura risolutiva.
Alcuni studi clinici hanno mostrato un effetto favorevole dell’Acido Ursodesossicolico ( UDCA ) in questa patologia.
E’ stata compiuta una meta-analisi consultando diverse banche dati fino ad aprile 2001.
Un totale di 16 studi clinici, che hanno coinvolto 1.422 pazienti, hanno valutato l’Acido Ursodesossicolico nei confronti del placebo ( n = 15 ) o nessun trattamento ( n = 1 ).
I Ricercatori hanno osservato che alcuni studi clinici , indicati come in doppio cieco , in realtà hanno presentato problemi di cieco.
L’Acido Ursodesossicolico , somministrato al dosaggio di 8-15 mg/kg/die per 3 mesi – 5 anni , non è stato in grado di modificare in modo significativo la mortalità , il ricorso al trapianto di fegato , il prurito , l’astenia , e la qualità della vita.
Tuttavia l’Acido Ursodesossicolico ha ridotto in modo significativo ( p < 0,05 ) l’ascite , l’ittero , ed i parametri biochimici come la bilirubina sierica e gli enzimi epatici.
Aspetto positivo è che l’Acido Ursodesossicolico ha pochi effetti collaterali. ( Xagena2002 )

Gluud C & Christensen E , Cochrane Database Syst Rev 2002 ; CD000551

Altri articoli