Calcoli ritenuti del dotto biliare comune in pazienti anziani: stenting biliare in combinazione con Acido Ursodesossicolico e Terpene


Il trattamento a lungo termine con stent biliare ha un effetto palliativo in pazienti anziani, fragili, e con grossi calcoli del tratto biliare comune.

L’uso di stent con agenti coleretici come l’Acido Ursodesossicolico ( Deursil ) e Terpene potrebbero promuovere una riduzione delle dimensioni del calcolo del dotto biliare comune.

Uno studio ha verificato l’efficacia dello stent biliare in combinazione con Acido Ursodesossicolico e una preparazione di Terpene come trattamento per calcoli del dotto biliare comune difficili da rimuovere in pazienti con più di 65 anni.

Nello studio multicentrico e prospettico, 28 pazienti con calcoli del dotto biliare comune refrattari alla rimozione endoscopica convenzionale, inclusa la litotripsia meccanica, sono stati sottoposti a impianto di uno stent biliare plastico da 10 F.

A ciascun paziente sono stati somministrati 600 mg di Acido Ursodesossicolico e 300 mg di preparazione di Terpene ogni giorno per un periodo medio di 6 mesi.

Dopo 6 mesi di trattamento in seguito all’iniziale colangiopancreatografia retrograda endoscopica, è stata effettuata una seconda colangiopancreatografia, ed è stata nuovamente tentata la rimozione endoscopica del calcolo.

Sono state confrontate le differenze nella dimensione del calcolo e nel diametro del dotto biliare comune prima e dopo l’impianto di stent e il trattamento medico.

La dimensione media ( diametro trasverso x longitudinale ) dei calcoli del dotto biliare comune è risultata inizialmente pari a 21.6 x 29.5 mm ed è diminuita significativamente a 12.2 x 20.1 mm alla seconda colangiopancreatografia retrograda endoscopica ( P
Il diametro medio del dotto biliare comune a livello dell’inserzione del dotto cistico è risultato inizialmente pari a 23.2 mm ed è diminuito in modo significativo fino a 19.5 mm alla seconda colangiopancreatografia retrograda endoscopica ( p
Dopo impianto di stent biliare con trattamento medico, la rimozione endoscopica del calcolo ha avuto successo in 26 pazienti su 28 ( 92.8% ), con una media di 1.7 sessioni di colangiopancreatografia retrograda endoscopica.

In conclusione, il posizionamento di stent endoscopico biliare con un periodo di somministrazione concomitante di Acido Ursodesossicolico e una preparazione di Terpene risulta essere un metodo sicuro ed efficace per trattare i calcoli trattenuti nel dotto biliare comune in pazienti anziani.
Serve uno studio prospettico con randomizzazione e un gruppo di controllo per confermare questi risultati. ( Xagena2009 )

Han J et al, Am J Gastroenterol 2009; 104: 2418-2421


Gastro2009 Farma2009

Altri articoli