Deprivazione androgenica adiuvante con o senza Mitoxantrone più Prednisone in pazienti con cancro alla prostata ad alto rischio dopo prostatectomia radicale: studio SWOG S9921


I pazienti con cancro alla prostata ad alto rischio dopo prostatectomia radicale sono a rischio di morte.
La terapia adiuvante di deprivazione androgenica ( ADT ) può ridurre questo rischio.
Si è ipotizzato che l'aggiunta di Mitoxantrone e Prednisone alla terapia ADT adiuvante possa ridurre la mortalità rispetto alla sola terapia ADT adiuvante.

I pazienti eleggibili avevano carcinoma prostatico cT1-3N0 con uno o più fattori ad alto rischio dopo prostatectomia radicale ( punteggio Gleason [ GS ] maggiore o uguale a 8; malattia pT3b, pT4 o pN+; GS 7 e margini positivi; o antigene prostatico specifico [ PSA ] preoperatorio maggiore di 15 ng/ml, GS della biopsia maggiore di 7 o PSA maggiore di 10 ng/ml più GS della biopsia maggiore di 6.

I pazienti con PSA minore o uguale a 0.2 ng/ml dopo prostatectomia radicale sono stati stratificati per stadio pT/N, GS e piano di radiazioni adiuvanti e assegnati in modo casuale alla terapia ADT ( Bicalutamide e Goserelin per 2 anni ) o terapia ADT più 6 cicli di Mitoxantrone e Prednisone.

L'endpoint primario era la sopravvivenza globale ( OS ).
La sopravvivenza globale mediana prevista nel braccio terapia ADT era di 10 anni, richiedendo 680 pazienti per braccio per rilevare un hazard ratio ( HR ) di 1.30 con il 92% di potenza e alfa unilaterale=0.05.

961 pazienti intent-to-treat eleggibili sono stati assegnati in modo casuale a terapia ADT o terapia ADT + Mitoxantrone e Prednisone dal 1999 al 2007, quando il Comitato di monitoraggio della sicurezza dei dati ha raccomandato di interrompere il reclutamento a seguito di una maggiore incidenza di leucemia con terapia ADT + Mitoxantrone e Prednisone.

Il follow-up mediano è stato di 11.2 anni.

Le stime di sopravvivenza globale a 10 anni sono state 87% con terapia ADT ( prevista 50% ) e 86% con terapia ADT + Mitoxantrone e Prednisone ( HR=1.06 ).

La stima a 10 anni per la sopravvivenza libera da malattia è stata del 72% per entrambi i bracci.

ll cancro alla prostata era la causa di morte nel 18% dei pazienti nel braccio terapia ADT e nel 22% dei pazienti nel braccio terapia ADT + Mitoxantrone e Prednisone.
Più pazienti nel braccio Mitoxantrone e Prednisone sono morti di altri tumori ( 36% vs 18% nel braccio solo terapia ADT ).

In conclusione, Mitoxantrone e Prednisone non ha migliorato la sopravvivenza globale e aumentato i decessi da altre neoplasie.
La sopravvivenza libera da malattia e la sopravvivenza globale a 10 anni in questi pazienti trattati con 2 anni di terapia ADT erano incoraggianti rispetto alle stime storiche, sebbene una conclusione definitiva sul valore della terapia ADT non possa essere effettuata senza un braccio di controllo del trattamento. ( Xagena2018 )

Hussain M et al, J Clin Oncol 2018; 36: 1498-1504

Onco2018 Uro2018 Farma2018

Altri articoli