Enzalutamide per il trattamento del carcinoma al seno triplo negativo che esprime il recettore degli androgeni


Gli studi suggeriscono che un sottogruppo di pazienti con cancro mammario triplo negativo ( TNBC ) ha tumori che esprimono il recettore degli androgeni ( AR ), e può beneficiare di un inibitore del recettore degli androgeni.
Uno studio di fase II ha valutato l'attività antitumorale e la sicurezza di Enzalutamide ( Xtandi ) in pazienti con tumore alla mammella triplo negativo AR-positivo localmente avanzato o metastatico.

I tumori sono stati testati per il recettore degli androgeni mediante una analisi immunoistochimica ottimizzata per il tumore al seno; una colorazione AR nucleare superiore allo 0% è stata considerata positiva. 

Le pazienti hanno ricevuto Enzalutamide 160 mg una volta al giorno fino a progressione della malattia.

L'endpoint primario era il tasso di beneficio clinico ( CBR ) a 16 settimane.
Gli endpoint secondari hanno incluso CBR a 24 settimane, sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e sicurezza.
Gli endpoint sono stati analizzati in tutte le pazienti arruolate ( popolazione intent-to-treat; ITT ) e in pazienti con una o più valutazioni post-basali il cui tumore ha espresso AR nucleare maggiore o uguale al 10% ( sottogruppo valutabile ).

Su 118 pazienti arruolate, 78 erano valutabili. 

Il tasso di beneficio clinico a 16 settimane è stato del 25% nella popolazione ITT e del 33% nel sottogruppo valutabile.

La sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 2.9 mesi nella popolazione ITT e di 3.3 mesi nel sottogruppo valutabile.

La sopravvivenza globale mediana è stata di 12.7 mesi nella popolazione ITT e di 17.6 mesi nel sottogruppo valutabile.

L'affaticamento è stato l'unico evento avverso di grado 3 o superiore correlato al trattamento con una incidenza superiore al 2%.

In conclusione, Enzalutamide ha dimostrato attività clinica ed è stato ben tollerato nelle pazienti con carcinoma mammario triplo negativo AR-positivo avanzato.
Gli eventi avversi correlati a Enzalutamide sono stati coerenti con il suo profilo di sicurezza noto.
Lo studio supporta un ulteriore sviluppo di Enzalutamide nel tumore alla mammella triplo negativo avanzato. ( Xagena2018 )

Traina TA et al, J Clin Oncol 2018; 36: 884-890

Onco2018 Gyne2018 Farma2018

Altri articoli