Anestesia locale per il controllo del dolore durante isteroscopia nelle pazienti ambulatoriali


E’ stata condotta una revisione sistematica e una meta-analisi degli studi randomizzati e controllati con l’obiettivo di confrontare gli effetti di diversi tipi di anestetici locali per il controllo del dolore nelle pazienti ambulatoriali sottoposte a isteroscopia.

Sono state coinvolte donne ( 20 studi e 2851 partecipanti ) che si dovevano sottoporre a isteroscopia a fini diagnostici o operatori come pazienti ambulatoriali, il che equivale a dire senza anestesia generale.

I dati di 15 dei 20 studi identificati sono stati utilizzati per la meta-analisi in sottogruppi definiti in base al tipo di intervento e alla qualità dello studio.

Iniezioni intracervicali ( differenza media standardizzata -0.36 ) e paracervicali ( -1.28 ) di anestetico locale hanno ridotto in modo significativo il dolore in donne sottoposte a isteroscopia come pazienti ambulatoriali, mentre le applicazioni transcervicali ( -0.11 ) e topiche ( -0.32 ) non hanno raggiunto tale risultato.

La meta-regressione ha mostrato che l'iniezione paracervicale è superiore agli altri metodi anestetici ( P=0.04 ), un'osservazione supportata dal sottogruppo di studi di alta qualità.

L'utilizzo di anestetico locale non ha mostrato un effetto significativo sull'incidenza di episodi vasovagali ( P=0.09 ).

In conclusione, l'iniezione locale paracervicale di anestetico è il miglior metodo per il controllo del dolore nelle donne che si sottopongono a isteroscopia come pazienti ambulatoriali. ( Xagena2010 )

Cooper NA et al, BMJ 2010; 340: c1130


Gyne2010 Chiru2010


Altri articoli