Angiografia coronarica: nella prevenzione della nefropatia indotta da mezzo di contrasto il Bicarbonato di sodio più soluzione salina isotonica non offre benefici aggiuntivi


C'è controversia riguardo alle misure di profilassi proposte per la prevenzione della nefropatia indotta da mezzo di contrasto ( CIN ).

Uno studio ha confrontato l'efficacia della combinazione di Bicarbonato di sodio e soluzione salina isotonica con quella della soluzione salina da sola nella prevenzione della malattia renale indotta da mezzo di contrasto ( CIN ).

Lo studio controllato, randomizzato, in doppio cieco, ha coinvolto 256 pazienti consecutivi, di età uguale o superiore ai 18 anni con un livello sierico di creatinina uguale o maggiore di 1.5 mg/dL, sottoposti ad angiografia coronarica elettiva nel periodo 2007-2008.

I partecipanti allo studio sono stati randomizzati a ricevere 75 ml di Bicarbonato di sodio alla concentrazione di 8.4% in aggiunta a 1 litro di soluzione salina isotonica ( n=135 ) oppure di soluzione salina isotonica da sola ( n = 130 ) come bolo di 3 ml/kg in bolo per 1 ora prima dell'iniezione del mezzo di contrasto, seguita da un'infusione di 1 ml/kg /ora per 6 ore dopo l'intervento.

L'outcome primario era rappresentato da un aumento assoluto ( maggiore o uguale a 0.5 mg/dl ) o relativo ( maggiore o ugiale a 25% ) di creatinina sierica, 48 ore dopo la procedura.

Non ci sono state differenze significative tra i gruppi di studio trattati con Bicarbonato di sodio e soluzione salina per quanto riguardava le caratteristiche demografiche e biochimiche di base, tra cui il livello sierico di creatinina basale ( 1.63 vs 1.66 mg/dL ), velocità di filtrazione glomerulare al basale ( 46.4 vs 45.4 ml/min/1.73m2 ), e pH delle urine al basale ( 5.42 vs 5.46 ).

Un totale di 9 pazienti ( 7.4% ) trattati con Bicarbonato di sodio hanno sviluppato nefropatia indotta da mezzo di contrasto n contrapposizione ai 7 pazienti ( 5.9% ) che hanno ricevuto soluzione salina ( differenza non statisticamente significativa ) ( odds ratio, OR=1.26; P=0.6 ).

In conclusione, nella prevenzione della nefropatia indotta da mezzo di contrasto, la terapia di combinazione con Bicarbonato di sodio più soluzione salina non offre benefici aggiuntivi rispetto all'idratazione con la sola soluzione salina. ( Xagena2009 )

Vasheghani-Farahani, A et al, Am J Kidney Dis 2009; 54: 610-618

Nefro2009 Farma2009 Diagno2009 Cardio2009

Altri articoli