Pemfigo: confronto tra Metilprednisolone per os associato ad Azatioprina o a Micofenolato Mofetil


Uno studio ha esaminato la sicurezza e l’efficacia del Metilprednisolone orale, associato ad Azatioprina ( Imuran ) o Micofenolato Mofetil ( Cellcept ) nel trattamento del pemfigo.

I pazienti, 33 con penfigo vulgaris e 7 con penfigo foliaceus, sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Metilprednisolone per os e Azatiopina, oppure Metilprednisolone per os e Micofenolato Mofetil.

Nel 72% dei pazienti con pemfigo, trattati con Metilprednisolone per os e Azatioprina, una remissione completa è stata raggiunta dopo un periodo medio di 74 giorni, contro il 95% dei pazienti trattati con Metilprednisolone per os e Micofenolato Mofetil, nei quali la remissione completa si è presentata dopo una media di 91 giorni.

Il dosaggio cumulativo medio di Metilprednisolone è stato di 8.916mg nel gruppo Azatioprina e di 9.334mg nel gruppo Micofenolato.

Effetti avversi di grado 3 o 4 sono stati riscontrati nel 33% dei pazienti, trattati con Azatioprina, contro il 19% dei pazienti che hanno ricevuto Micofenolato Mofetil.

I dati dello studio hanno indicato che Micofenolato Mofetil ed Azatioprina hanno dimostrato efficacia simile nel trattamento del pemfigo vulgaris e del pemfigo foliaceus. ( Xagena2006 )

Beissert S et al, Arch Dermatol 2006; 142: 1447-1454

Dermo2006 Inf2006 Farma2006

Altri articoli